fbp

Importo per ottenere spedizione gratuita 59,99 €.

Effettua l'acquisto
Nutrienti vitali: I micronutrienti

Nutrienti vitali: I micronutrienti

Fin da piccoli siete stati probabilmente bombardati con il fatto che l'assunzione di vitamine e minerali nel vostro organismo è della massima importanza e ha un effetto benefico sulla salute. Quando eravamo bambini, al fine di soddisfare i nostri genitori che erano convinti che abbiamo dovuto mangiare quantità ridicola di frutta e verdura ogni giorno, abbiamo obbedito, alcuni di noi con la faccia frustrata. Però eravamo giovani e non sapevamo che l'assunzione insufficiente di vitamine potesse influenzare la nostra salute. Oggi siamo più vecchi e, si spera, più saggi, e dovremmo essere in grado di riconoscere l'importanza di frutta e verdura per la nostra salute e anche quanto sia importante includere la fibra nella nostra dieta, mantenendo così il nostro sistema immunitario in equilibrio e quindi combattere con successo contro raffreddori e altre malattie.

Il nome "micronutrienti" effettivamente deriva dal fatto che questi nutrienti sono necessari in una quantità esigue rispetto ai macronutrienti - carboidrati, grassi, proteine e acqua. I micronutrienti si distinguono in vitamine e minerali, sostanze che sono essenziali per il nostro corpo. In totale c’è ne sono 35 e ognuno di coloro ha un ruolo importante da svolgere nel nostro corpo. Sulla base di numerose ricerche, gli esperti hanno formulato un parere concordato sulla dose giornaliera raccomandata – RDA (ing. Recommended Daily Allowance), che è indicata sulla confezione della maggior parte dei prodotti alimentari.
 
Quando immettiamo micronutrienti al nostro corpo, è importante conoscere la differenza tra vitamine liposolubili e idrosolubili. Le vitamine liposolubili sono la vitamina A, D, E e K, mentre le vitamine idrosolubili sono le vitamine del gruppo B, vitamina C, biotina, acido folico, niacina, acido pantotenico, riboflavina e tiamina. Molta più cautela deve essere posta nell’utilizzo delle vitamine liposolubili che le vitamine solubili in acqua, in quanto le prime possono essere depositate in tessuti, mentre l'eccesso di secondi è escreto nelle urine. Inoltre, ciascuna delle vitamine è importante per le certe funzioni del corpo, quindi il suo deficit può causare seri problemi nel nostro organismo. D'altra parte, dobbiamo renderci conto che l'assunzione eccessiva può anche essere molto pericolosa, per questo non possiamo mai essere troppo prudenti quando includiamo gli integratori vitaminici nella nostra dieta.


 
Quando si parla d’integratori vitaminici e la loro assunzione giornaliera, non dobbiamo dimenticare che molte di queste vitamine contengono anche gli antiossidanti necessari, che aiutano a rafforzare il sistema immunitario e prevengono l'insorgere di alcune malattie, compreso il cancro. Gli antiossidanti vengono introdotti nel corpo con alimenti ricchi di vitamine C ed E, β-carotene e selenio. Oltre al cancro, le vitamine svolgono un ruolo importante anche nella prevenzione di molte altre malattie come le malattie cardiovascolari, infezioni, disturbi metabolici, etc.
 
Le vitamine sono invisibili, inodore e insapore, ma per il corpo umano sono importanti come l'aria che respiriamo. Si prendono cura del sistema immunitario, ossa e articolazioni forti, migliore uso dell’energia, regolazione del metabolismo, regolazione di grassi e zuccheri nel sangue, corretto funzionamento del sistema nervoso, respiratorio, digerente e cardiovascolare, e di moltissimi altri sistemi del corpo umano. Oltre alla prevenzione, aiutano anche nel trattamento di malattie che sono già emerse. Accanto alle vitamine, i minerali sono anche cruciali per il normale funzionamento dell'organismo umano. Essi non possono essere sintetizzati dall'organismo umano, quindi devono essere, stesso come le vitamine, introdotte con alimenti o integratori alimentari. Ad esempio, il calcio è molto importante per la salute delle ossa, denti e il sistema nervoso e circolatorio. Lo zinco svolge un ruolo importante nello sviluppo dei muscoli, nel sistema immunitario sano, mantenendo l'integrità delle cellule, nella sintesi di DNA, proteine ​​e insulina, nella guarigione delle ferite e l’eliminazione di sostanze tossiche dall'organismo (metalli pesanti, ecc).


 
Ci sono altri micronutrienti che sono anche importanti nel mantenimento della salute. Per esempio: l’acido Alpha linoleico (trovato nei semi di lino e soia e nei noci) ha un effetto anti-infiammatorio, abbassa i livelli di colesterolo nel sangue, protegge contro il cancro al seno e migliora il sistema immunitario. Il licopene (trovato nei pomodori, anguria e pompelmo rosso) è un antiossidante estremamente importante perché riduce il rischio di cancro alla prostata e le malattie cardiovascolari.

E 'difficile (quasi impossibile) per un uomo a soddisfare le esigenze quotidiane di vitamine, minerali e altri micronutrienti con la dieta ordinaria, a causa di:
 
- cibo di bassa qualità che contiene quasi nessun traccia di micronutrienti,
- trattamento termico, conservazione, congelamento-scongelamento e immagazzinamento degli alimenti,
- l'inquinamento ambientale generale,
- terreno povero, impoverito di minerali e gli elementi, come il selenio,
- alimenti geneticamente modificati,
- vita moderna e lo stress, che aumenta il fabbisogno di micronutrienti.

Al fine di prevenire le malattie, o quando si notano i primi segni, si consiglia di consumare cibi sani e di qualità, e micronutrienti nella forma di compresse o capsule. Con le vitamine, minerali e altri micronutrienti nella forma d’integratori alimentari è particolarmente importante di aggiungerli nelle giuste proporzioni, per non assumerli in quantità troppo grande, o troppo piccola.

ARTICOLI PIÙ RECENTI