fbp

Importo per ottenere spedizione gratuita 59,99 €.

Effettua l'acquisto
Perché abbiamo bisogno di grassi (lipidi)?

Perché abbiamo bisogno di grassi (lipidi)?

Sicuramente avete già sentito qualche volta, che è necessario evitare di grassi/lipidi se si vuole perdere chili e rimanere in buona salute. È vero che il fabbisogno in lipidi nel nostro corpo è piccolo, nonostante non dovrebbero essere completamente esclusi dalla nostra dieta.

Il corpo umano ha bisogno di lipidi per il corretto funzionamento dell'organismo. I lipidi forniscono l'energia al corpo umano, influenzano il corretto funzionamento del cervello e partecipano nel mantenere dell'equilibrio ormonale. Gli ormoni regolano molti processi del corpo, compresa la costruzione e la manutenzione del tessuto muscolare. I muscoli bruciano le calorie 24 ore su 24, e se uno consuma i pasti con troppo pochi lipidi, il processo di costruzione dei muscoli rallenta. Dopo l'ingestione, i lipidi si disintegrano in acidi grassi nel corpo. Gli acidi grassi svolgono un ruolo importante nell'assorbimento delle vitamine liposolubili A, D, E e K nel corpo, in quanto esse possono essere assorbite solamente in presenza di lipidi. Il nostro compito è quello di capire quali sono i grassi che fanno bene e grassi che fanno male.
 
I grassi sono divisi in due gruppi, grassi saturi e grassi insaturi.
 
I grassi insaturi sono di origine vegetale (frutta secca e semi) e possono essere trovati in pesci carnivori, mentre i grassi saturi si trovano negli alimenti di origine animale (carne, latte, formaggio, ...).

I grassi insaturi di origine vegetale – i grassi monoinsaturi sono utili per noi, in quanto impediscono l'insorgenza di malattie cardiovascolari, oltre ad abbassare il colesterolo cattivo. Essi anche accelerano il metabolismo e sono coinvolti nella crescita muscolare, di conseguenza accelerano anche la combustione del grasso in eccesso. Hanno anche un’azione antiossidante. Si trovano in olio di oliva, noci, avocado e pesci.
 
Olio d'oliva

L'olio d'oliva ha molti effetti positivi sulla nostra salute. Esso è facile da digerire, in quanto stimola la secrezione dei succhi gastrici, permette un migliore assorbimento delle vitamine A, D e K, assicura un miglior controllo glicemico e abbassa la pressione sanguigna. Inoltre, l'olio di oliva mantiene la pelle elastica, e protegge il corpo dai radicali liberi a causa del contenuto di vitamina E e polifenoli. Dobbiamo solo fare l'attenzione che l'olio non si surriscaldi, perché in questo caso si formano i grassi trans tossici.



Avocado

Il consumo regolare di avocado è altamente raccomandato, soprattutto per le persone che vogliono ridurre la percentuale di proteine o carboidrati nella loro dieta. In questo modo si consumano grassi sani, mentre non aumenta l'assunzione di carboidrati e proteine. L'avocado anche rende più efficiente l'assorbimento di nutrienti liposolubili nel nostro corpo.
 
I grassi sani si trovano anche nei pesci. Essi contengono omega-3, vitamina D (l’effetto anti-invecchiamento), vitamina A (rafforza il sistema immunitario) e minerali, e sono pieni di proteine. A questo proposito i pesci migliori sono salmone, aringa, tonno, sgombro, ...
 
I grassi polinsaturi sono anche importanti per la nostra salute, soprattutto per gli sportivi attivi, in quanto contengono acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6, che nostro organismo non è in grado di produrre, pertanto devono essere ottenuti attraverso l’alimentazione. Li possiamo trovare in oli vegetali (di girasole…), alcuni noci e pesci.
 
Gli omega-3 sono essenziali per la perdita di peso. Ci sono studi che dimostrano che l'assunzione di omega-3 insieme all’esercizio fisico regolare, promuovono la perdita di grasso corporeo. Inoltre essi impediscono la degradazione del tessuto muscolare e aumentano la forza muscolare.

I grassi saturi e grassi trans sono quelli che sono chiamati grassi cattivi. Essi sono la causa principale del colesterolo alto. Questi grassi cattivi si trovano in burro, formaggio, latte intero, cibi fritti, dolci, ... I grassi trans sono quelli che alzano i livelli il colesterolo cattivo (LDL) e riducono il buono (HDL).
 
Spesso sentiamo dire che le uova alzano il colesterolo nel sangue, ma non è così. Nel nostro corpo otteniamo solo il 25% di colesterolo con il cibo, mentre il restante 75% è generato dal corpo stesso. Più colesterolo traiamo dai cibi, meno ne viene prodotto dal corpo. Le uova sono una fonte eccellente di proteine. Esse contengono tutti i nove amminoacidi essenziali, molte vitamine e anche proteggono la circolazione. Così le uova rappresentano uno dei cibi migliori.
 
Anche se consigliamo di evitare grassi saturi, alcuni tra loro non sono dannosi. L'olio di cocco contiene grassi saturi, ma essi sono gli acidi grassi sani e non quelli acidi grassi trans 'cattivi'. Di solito l’olio di cocco si trova sotto forma di burro, che diventa morbido a temperatura ambiente. Molto resistente alle alte temperature, si presta come olio in cucina e per frittura. Esso è meno calorico rispetto ad altri oli e favorisce il consumo di calorie.

ARTICOLI PIÙ RECENTI