fbp

Importo per ottenere spedizione gratuita 59,99 €.

Effettua l'acquisto
OMEGA 3 / OMEGA 6

OMEGA 3 / OMEGA 6

Cosa sono OMEGA-3 e OMEGA-6?

Acidi grassi omega-3 e omega-6 sono parte integrante di grassi polinsaturi e sono di vitale importanza per la salute umana. Sono considerati essenziali perché il corpo non è in grado di sintetizzarli, ma devono essere necessariamente introdotti con la dieta.

Il ruolo di omega-3 e omega-6 nel corpo

Questi acidi grassi sono essenziali per la salute, in quanto sono i precursori degli eicosanoidi. Gli eicosanoidi sono agenti biologici che regolano moltissime funzioni organiche e vengono suddivisi in due gruppi: nel gruppo di "buoni" eicosanoidi e nel gruppo di "cattivi" eicosanoidi. I buoni eicosanoidi sostengono un effetto antinfiammatorio e assicurano una buona salute e immunità, mentre i cattivi causano infiammazioni dovute alla protezione contro i danni causati dallo stress fisico e mentale. Entrambi i gruppi di eicosanoidi sono necessari ed esercitano funzioni determinanti per l'organismo, il problema avviene quando eicosanoidi cattivi prevalgono su quelli buoni. Ciò si verifica quando introduciamo troppi omega-6 ei processi infiammatori regolati dagli eicosanoidi cattivi diventano cronici, causando malattie cardiovascolari, ipertensione, diabete di tipo 2, disordini immunitari etc. Gli omega-3 gestiscono il gruppo di buoni eicosanoidi ad azione antiinfiammatoria, mentre omega-6 gestiscono cattivi eicosanoidi che provocano infiammazioni.

È colpa delle moderne abitudini alimentari e moderna industria alimentare per il consumo di grandi quantità degli acidi grassi omega-6. Questi si trovano principalmente negli oli vegetali, margarina e cereali, il cui uso è aumentato notevolmente nel corso degli ultimi quarant'anni.



Gli acidi grassi omega-3 che proteggono il corpo dai processi infiammatori sono presenti in tre forme differenti: EPA (acido eicosapentaenoico), DHA (acido docosaheicoesico) e ALA (acido alfa-linolenico). L'EPA è quello che gestisce i buoni eicosanoidi. Ancora una volta, tutte e tre le forme sono importanti, ma il problema più grande è la mancanza di EPA e DHA, mentre una quantità sufficiente di ALA viene fornita con una dieta normale. EPA e DHA si trovano solo nei prodotti alimentari di origine animale, in particolare nei pesci oleosi e nei frutti di mare (salmone, sardine, sgombri), carne alimentata ad erba e uova ruspanti.



In passato, quando la gente mangiava cibo non trasformato, il rapporto tra omega-3 e omega-6 acidi grassi era di 1:1. Oggi, a causa delle precedenti abitudini alimentari moderne, questo rapporto è aumentato anche a 1:20 a favore dell'acido grasso omega-6, causando una serie di processi infiammatori nel corpo e formazione di una serie di malattie moderne come le malattie cardiovascolari, il diabete e il cancro.

Come garantire un'adeguata assunzione di omega-3?

La prima cosa che uno può fare per ripristinare il giusto equilibrio tra gli omega-3 e omega-6 è cambiare le abitudini alimentari sostituendo gli alimenti trasformati con alimenti freschi e riducendo l'assunzione di zuccheri e amidi.
Il secondo, anche molto efficace e semplice modo per assicurare al vostro corpo una quantità sufficiente di omega-3, è con gli integratori alimentari a base di omega-3. Tuttavia, prima dell'acquisto, assicuratevi di controllare le quantità di EPA e DHA per dose/porzione e scegliere il supplemento con valori di EPA e DHA più alti. Un’ottima scelta sono le capsule con olio di krill.

ARTICOLI PIÙ RECENTI